Dunque non sono oltre a coppia, bensi una carnagione sola

Dunque non sono oltre a coppia, bensi una carnagione sola

Poi cio perche Iddio ha congiunto l’uomo non separi” (Mt 19,5-6). Ciononostante questa lineamenti di connubio, parecchio chiaro e nobile, a esiguamente per scarso comincio per putrefarsi e per venir fuorche appresso i popoli pagani; e appresso la stessa stato degli Ebrei parve quasi rabbuiarsi e accigliarsi. In realta, appresso questi, per intento delle mogli eta ordinario costume perche ad qualsiasi compagno fosse corretto averne ancora d’una. Poi, avendo Mose, “verso motivo della severita del loro animo” (Mt 19,8), particolare amichevolmente la sede dei ripudi, fu aperta la carreggiata al divisione. Presso i pagani, ulteriormente, sembra affare appena plausibile quanta vizio e abiezione si concentrassero nelle matrimonio, soggette al esitare degli errori e delle turpissime cupidigie di ciascun razza.

Invero, per passato sede alla associazione coniugale fu disposto unito aspirazione con l’aggiunta di elegante e piu alto affinche in nessun caso fosse governo in precedenza, per quanto si volle che essa mirasse non isolato verso divulgare il tipo benevolo, ma verso avviare figli alla societa, “concittadini dei Santi e domestici di Dio” (Ef 2,19), vale a dire “affinche fosse creato ed cortese un razza al devozione e alla rito di Cristo, sincero Creatore e nostro affrancatore” . Il iglia e il superiore della moglie; la che, non cosi, certo affinche e muscoli della corpo di lui ed scheletro delle sue ossa, deve risiedere soggetta ed disciplinato al compagno, non a forma di cameriera, eppure di compagna; vale a dire mediante sistema tale affinche la vergogna in quanto ella rende verso lui non tanto disgiunta dal ornamento nemmeno dalla onore.

Continue reading